Il 15 marzo Volvo Trucks ha presentato il nuovo cambio I-Shift con primini, una novità che permette di partire - e ovviamente viaggiare - con una massa complessiva del camion di 325 tonnellate. Volvo Trucks ha lanciato una sfida: quanto può trainare il Volvo FH16 750, ovvero il camion più potente al mondo tra quelli costruiti in serie, con l’uomo più forte del mondo al volante?

Il Volvo FH16 750 è spinto da un motore D16 Eev a 6 cilindri in liena con cilindrata di 16 litri che eroga 750 CV di potenza e raggiunge una coppia massima di 3.550 Nm a 1050 giri. Un vero e proprio bestione, insomma. Ma quanto peso può gestire il suo cambio? 

Questo test di forza pensato da Volvo Trucks ci darà la risposta. Al volante del camion più potente del mondo ci sarà l’uomo più forte del mondo: Magnus Samuelsson, ex-vincitore della competizione “Uomo più forte del mondo” (World's Strongest Man) nel 1998, accompagnato dal giornalista Brian Weatherley, esperto in veicoli pesanti.

"Sappiamo già che I-Shift con primini può gestire carichi davvero molto pesanti, ma lo scopo di questa sfida è dimostrare le enormi capacità di questo cambio e mettere in evidenza i risultati che si possono ottenere con i nuovi rapporti dei primini", spiega Peter Hardin, Product Manager FM e FMX, Volvo Trucks.

La sfida prevede il traino di un treno merci nel porto di Göteborg, ecco il video:
 


"Tentare, come nel nostro caso, di spostare da fermo un carico così pesante è una sfida durissima per un camion prodotto in serie con cambio automatico. Nei miei 30 anni di esperienza come giornalista di veicoli pesanti non ho mai assistito a niente del genere", dichiara Brian Weatherley.

I-Shift con primini è l’evoluzione di I-Shift, il cambio automatico di Volvo Trucks, ed è disponibile sui modelli Volvo FM, Volvo FMX, Volvo FH e Volvo FH16. Con i primini, infatti, è possibile avere una trazione superiore in partenza, otre che procedere a velocità particolarmente ridotte comprese tra 0,5 e 2 km/h. Il cambio è disponibile in trasmissione diretta oppure in overdrive, con uno o due primini. A richiesta i primini sono disponibili anche in retromarcia.