Zanardo SPA, impresa Veneta che da oltre 50 anni è impegnata nella logistica ospedaliera, sceglie il Mercedes-Benz Actros Euro 6 per rinnovare la propria flotta. Zanardo S.p.A potrà dunque contare sull’eco-compatibilità e sull’efficienza degli Actros di ultima generazione della Stella, offrendo un trasporto all’insegna del massimo confort e sicurezza.

L’azienda Zanardo SPA si impegna nel promuovere soluzioni sostenibili. “Si può fare qualche cosa di innovativo anche nell’ambito del trasporto su gomma. Siamo sempre alla ricerca di nuovi strumenti per esprimere e condividere il nostro modo di intendere la logistica integrata e, più in generale, il servizio al cliente, il nostro voler essere partner nell’anticipare i suoi bisogni realizzando soluzioni innovative”, hanno dichiarato Settimio e Damaso Zanardo.

Da questo punto di vista, Zanardo ha trovato in Mercedes-Benz il partner ideale: il contenimento delle emissioni (e quindi dei consumi) è una priorità del dipartimento di Ricerca e Sviluppo del Gruppo Daimler. La catena cinematica del nuovo Actros con il lancio della seconda generazione, ha permesso un ulteriore taglio dei consumi del 6%. Il parallelo sviluppo di sistemi e servizi sempre più connessi (vedi FleetBoard, grazie al quale oltre 400 mila camion connessi ad internet 24 ore su 24) ed all’avanguardia ha reso i veicoli della Stella più eco-compatibili, sicuri e profittevoli per i clienti.

“Siamo fieri che Zanardo S.p.A, nostro cliente dal 2013 con un parco di oltre 30 veicoli, abbia confermato la sua preferenza per il nostro brand. Vogliamo offrire ai nostri clienti servizi innovativi ed intelligenti che siano all’avanguardia nel campo dell’ecologia, sicurezza e connettività. Zanardo ha scelto per i suoi mezzi i sistemi di assistenza alla guida più sofisticati presenti sul mercato: il Predictive Powertrain Control e l’Active Brake Assist 4. Questi sistemi incrociano i dati del veicolo con quelli provenienti dall’ambiente esterno rilevati tramite radar, telecamere e GPS per offrire un’assistenza attiva e costante alla guida".

"L’obiettivo è quello di ridurre ulteriormente i consumi e le emissioni di CO2 ed aumentare la sicurezza. L’Active Brake Assist 4, frenando autonomamente, è addirittura in grado di evitare un possibile impatto con un altro veicolo o un pedone in caso di una disattenzione dell’autista.” ha dichiarato Maurizio Pompei, Managing Director Mercedes-Benz Trucks in Italia.