ConferenzaGNL e seconda edizione di ExpoGNL 2017: Iveco espone uno Stralis NP alimentato a gas naturale liquefatto e rinnova il proprio impegno nella sostenibilità. L’evento espositivo che affianca la conferenza ha visto la partecipazione della filiera  industriale del GNL (gas naturale liquefatto). Il fine è quello di approfondire i temi internazionali di politica energetica e le ricadute positive dell’utilizzo del GNL, sia in termini economici sia ambientali. E non solo nel trasporto su gomma.

L’evento ha riscosso grande successo tra i player del settore. Il GNL ha continuato a diffondersi a livello internazionale nei trasporti terrestri pesanti e marittimi, nelle industrie e nelle reti isolate e in altri usi, come nelle acque interne, nelle ferrovie e nell’aerospazio. 

Iveco ha rimarcato il proprio impegno nello sviluppo di nuove tecnologie sostenibili: è l'unico brand nel settore a offrire una  gamma completa di modelli alimentati a gas naturale. Veicoli commerciali leggeri, veicoli pesanti a  lunga distanza e autobus, con un parco circolante di oltre 16.000 veicoli a trazione alternativa, dei quali 5.800 dedicati al trasporto pubblico. 

In occasione della ConferenzaGNL 2017, Iveco  ha esposto uno Stralis NP all’ingresso dell’EXPO. Si tratta di un modello AS440S40T/P con doppio serbatoio LNG (alimentato a gas naturale liquefatto). Il motore eroga da 400 CV di potenza e 1.700 Nm di coppia, esattamente come il suo equivalente diesel. 

Questo veicolo permette di ridurre le emissioni veicolari di CO2 dal 15 al 95% in caso di impiego di bio-metano, per l’utilizzo del quale i veicoli sono già predisposti. La riduzione del rumore in media di 3 Db(A) rispetto alle versioni Diesel, contribuisce alla riduzione dell’inquinamento acustico rendendo il veicolo confortevole e ideale per le missioni in centri densamente abitati, in particolare nelle ore notturne. 

In questo contesto, Fabio Pellegrinelli, Responsabile Sviluppo Trazioni Alternative IVECO Mercato Italia, durante il suo intervento al convegno “GNL per i trasporti stradale pesanti e le ferrovie” ha commentato: “Da oltre 20 anni IVECO produce e commercializza veicoli a trazione alternativa, diventando il primo costruttore in Europa a puntare con decisione sul gas naturale liquefatto."

"Il mercato richiede un trasporto sempre più sostenibile e Iveco ha risposto con una nuova tecnologia che offre vantaggi ambientali e costi di esercizio competitivi. Possiamo davvero dire di aver guidato la transizione energetica passando da quello che era un mercato di nicchia a un mercato di grandi numeri, il tutto a vantaggio dell’ambiente, ma non solo. Siamo coscienti che questi sono solo i primi passi di una transizione che può portare lontano con la collaborazione non solo delle case costruttrici come IVECO ma dell’intero sistema”.